Fatture mediche: caccia all’errore!

Che si tratti di sviste o scorrettezze, le fatture possono nascondere irregolarità. Il lavoro di verifica svolto dagli assicuratori permette di risparmia miliardi di franchi all'anno sul costo della salute. La caccia all’errore è utile: scopri come dare il tuo contributo!

Condividete

Il caso ha fatto rumore: alcuni medici con un giro d’affari di milioni di franchi all’anno fatturavano prestazioni che, insieme, corrispondevano a un orario lavorativo di oltre 24 ore al giorno. Casi di ovvi abusi denunciati dagli stessi assicuratori. Effettivamente, sono loro a controllare sistematicamente le fatture, per eliminare i costi ingiustificati. Questo impegno avvantaggia anche gli assicurati, dal momento che le spese sanitarie incidono sull’importo dei premi - e più immediatamente sulla quota parte e sulle tariffe da pagare di tasca propria.

Fortunatamente, la maggior parte delle irregolarità deriva da semplici errori e casi di frode sono molto rari. Si stima tuttavia che grazie al lavoro di verifica delle fatture si risparmino miliardi di franchi ogni anno. Senza questo sforzo, l’importo medio dei premi dell'assicurazione di base sarebbe più alto del 10%.

Auto-controllo alla prova!

È chiaro dunque: il tuo assicuratore alza le antenne, nel tuo come nel proprio interesse! Ma non ha le carte in mano per trovare tutti gli errori. Se per l’assicuratore il mistero dei tariffari Tarmed non ha segreti, altri aspetti gli sfuggono: non può sapere, per esempio, se le prestazioni mediche sono avvenute nelle date indicate in fattura.

La buona notizia è che anche tu puoi contribuire all’obiettivo. Non lasciati intimidire dalla complessità delle fatture mediche. Qualche semplice passaggio può svelare vari errori: dai una mano anche tu nella caccia ai costi inutili!

La check list del controllo fatture

Verifica che queste informazioni siano corrette:

  • Dati personali: nome, data di nascita, indirizzo
  • Fornitore di prestazioni: il medico
  • Motivo del trattamento: malattia, infortunio, maternità o prevenzione
  • Data
  • Cifra del tariffario + numero: controlla se hai ricevuto le cure descritte e se i tempi del trattamento sono corretti

Non esitare a consultare questa guida per un approfondimento. In caso di dubbio, o errore palese, contatta il tuo medico per un chiarimento o per far correggere l’errore!